mercoledì 7 settembre 2016

Il Design...e le api

Giovanni Tomasini, designer e direttore creativo di Studio7B, presenta Bubble BeeHive.

“Se le api scomparissero dalla Terra, per l’uomo non resterebbero che 4 anni di vita”.
Questa dubbia citazione, falsamente attribuita ad Albert Einstein, ha fatto il giro del mondo;
ciò non toglie che gli apicoltori belgi che la utilizzarono la prima volta nel 1994 per i loro
volantini, siano riusciti astutamente a catalizzare l'attenzione su un problema concreto ed
impellente: la dilagante moria delle api! Purtroppo è tutto vero, sono già scomparse il 25%
delle colonie di api in Europa ed il 40% negli Stati Uniti.
L'arnia urbana "Bubble BeeHive"

Le conseguenze? Provate a pensarci: niente api, niente impollinazione, niente fiori, frutta e
verdura (non tutti, ma la maggior parte di questi), meno animali e così via verso una
preoccupante spirale a discendere.
Bubble BeeHive ha tutte le carte in regola per essere un progetto rivoluzionario: un'arnia
eco-sostenibile ed eco-compatibile, pensata per accogliere al meglio i preziosi insetti al
suo interno e rilanciare l'apicultura urbana. Un moderno oggetto, nel quale innovazione e
tradizione si incontrano.
Il designer Nicolò Donna illustra il funzionamento dell'arnia

I giovani designer Ada Bisziok e Nicolò Donna, erano ancora studenti di Design, alla LABA
di Brescia, quando nacque l'idea del progetto per un corso accademico. Oggetto che i due
creativi autoproduttori hanno affinato negli anni, grazie alla consulenza di esperti apicoltori
e molte prove pratiche.
I designer Ada Bisziok e Nicolò Donna

Tecnicamente impeccabile BBH è provvista di tutti gli elementi di un'arnia tradizionale,
come il nido, il melario, le varie reti ed il cassetto di controllo.
È realizzata in PE ad uso alimentate, tramite stampaggio rotazionale, questa tecnologia di
produzione permette di ottenere elementi strutturali cavi a doppia parete. L'arnia risulta
così perfettamente coibentata, in maniera da garantire un clima interno sempre favorevole,
fresco d'estate e caldo d'inverno.
La struttura modulare a doppia parete dell'arnia Bubble BeeHive

La forma è fortemente organica, indubbiamente di alto design e ben lontana dalle
squadrate “casette” che siamo abituati a vedere, un espediente di biomimetica che segna
un ritorno alle forme naturali, che le api prediligono. www.bubblebeehive.com

Nessun commento:

Posta un commento