lunedì 3 ottobre 2016

NODO: “weft and warp”

Giovanni Tomasini, designer e direttore creativo di Studio7B, presenta Clara Arpini ed il suo giovane brand NODO.
La designer Clara Arpini di NODO
Clara Arpini al lavoro

Nelle mie incursioni da “cool hunter” fra Salone del Mobile, Fuorisalone e manifestazioni come l’East Market di Milano, non ho potuto di fare a meno di notare cose molto interessanti e scoprire giovani talentuosi, lanciati all’arrembaggio nel mondo del design.
Una di questi è senz’altro Clara Arpini, 28 anni di Cassano d’Adda, giovane designer autodidatta che con il suo marchio NODO sta conquistando tutti.
Di formazione umanistica, devia il suo percorso, verso una più tattile manualità, portatrice sana di un’irrequieta voglia di imparare, di fare e di sperimentare.
Rispolvera perciò una tecnica della tradizione: l’impagliatura, data da trama e ordito; la reinventa con materiali moderni e la applica a sedute ormai ridotte a “vecchi scheletri” apparentemente senza valore.
Sedute design by NODO - Clara Arpini
Una seduta by NODO e le mani di Clara Arpini all'opera

Così antiche…così moderne! Le sedute NODO sono oggetti coloratissimi e freschi, un lavoro di rivitalizzazione perfettamente riuscito, frutto delle mani e della mente di Clara, che in ognuna delle sue creazioni, svela le infinite possibilità che la sua tecnica può dare. Dire “sedie impagliate” sarebbe stato limitativo nell’ambiente cosmopolita del design, forse per questo, la scelta del più internazionale motto “weft and warp”.
Nessun altro rivestimento, che sia un sofisticato wrapping, una vernice ricercata o pannelli in plexiglas fluorescente, riusciranno mai a dare la resa visiva e tattile, di questi fitti pattern.
la seduta AQUAMARINE design by NODO Clara Arpini
La seduta AQUAMARINE, un pezzo unico marchiato NODO

NODO ha ovviamente un sito ed una pagina Facebook ma non troverete “troppo” su
internet a riguardo, quello che vi consiglio è di cercare Clara ed andare a toccare con mano quello che fa; vederla al lavoro è oltretutto uno spettacolo.
Quando vi trovate davanti ad un pezzo firmato NODO sappiate che non si tratta di un semplice prodotto, ma di un qualcosa, frutto di ore di ricerca, sperimentazioni, fallimenti, momenti di gioia e di frustrazione; non state acquistando un banale oggetto, ma una passione, un pezzo di vita di una persona.
www.nodo2014.it

Nessun commento:

Posta un commento