venerdì 1 febbraio 2019

Una sedia da palcoscenico

Giovanni Tomasini, designer e direttore creativo di Studio7B, presenta Crease della designer Elena Rogna.

Elena Rogna è una giovane creativa mantovana, che si è meritata l’appellativo di “Designer dei Vip”, per le sue note collaborazioni con famosi cantanti nazionali, come Giorgia, Elisa, Laura Pausini e Nek.
A sinistra la seduta Crease, a destra la designer Elena Rogna

Ogni progetto dedicato a questi artisti rappresenta un racconto, una storia, un insieme di motivi e di emozioni, come ci racconta Elena: “La voce di ognuno ha disegnato un tratto specifico nel mio immaginario, il loro carattere ha determinato la dolcezza e la decisione dell’estetica”.
L’ultima celebrity, cliente della designer è stata Nek e per lui è stata realizzata “Crease”, una seduta che non è esagerato definire sartoriale, perché progettata su misura per il cantautore modenese, tenendo conto delle sue personali esigenze e richieste. Filippo voleva uno sgabello “mobile”, solido e leggero, da portare in giro senza difficoltà, passando da un palco all’altro, da una città all’altra, su e giù per camion e scalini, ma soprattutto funzionale, perchè Nek potesse appoggiarvisi comodamente mentre suonava la chitarra.
Un dettaglio della seduta Creade - design by Elena Rogna

Crease si può riassumere come una piega dal sapore futuristico, su una lastra d’alluminio, che sembra assecondare nel metallo, le vibrazioni della musica. Nessuno stampo, nessuna saldatura o giunzione, un oggetto monoblocco che è una sorta di prototipo, interamente plasmato a mano da abili mani artigiane. Non poteva che essere un pezzo unico, quello che ha accompagnato il cantante nel suo tour “UNICI” per tutto il 2017.
Una creazione di alto design, nata come oggetto personale, che sta oggi “crescendo” per divenire alla portata di tutti. La Crease di domani sarà in ABS, leggera, colorata e prodotta in serie e questo sarà possibile grazie alla collaborazione di Elena con il dipartimento di ingegneria meccanica dell’Università degli Studi di Brescia.
La carriera di Elena è una “storia di Design e di sudore”, perché la giovane progettista, figlia di geometra e lavoratrice instancabile non ha mai smesso di credere nei propri sogni; dopo anni di gavetta, in studi d’arredo è riuscita a laurearsi in Design e divenire Designer professionista, Professoressa, docente e mamma.

Nessun commento:

Posta un commento